Formato di Piazza: Dieci giorni movimentati

La rubrica Formato di Piazza torna su Pronostici di Piazza dopo una breve pausa. Questa settimana Raffaele ci va giù duro con gli ultimi dieci giorni che hanno avuto poco a che fare con lo sport. E’ il momento di riflettere un pò sulle condizioni del calcio in Italia e su quello che si insegna, soprattutto ai più piccoli…

Formato di Piazza - Raffaele Formato

 

Dalle parole di Sacchi agli striscioni razzisti dello Juventus Stadium, passando per le orde olandesi non si può certo dire che siano stati giorni tranquilli per il calcio italiano.
Se le banane di Tavecchio potevano essere considerate un esempio infelice, le parole di Arrigo Sacchi sembrano invece più che convinte: “troppi neri nelle squadre giovanili non sono cosa buona”. Ora, aldilà di quello che ci si può raccontare al massimo in Italia, quello che vorrei capire è come uno possa spiegare un concetto del genere in Inghilterra, in Francia o magari negli Stati Uniti. Se Lineker twitta che in Italia ci sono troppi razzisti nel mondo del calcio è difficile poi obbiettare qualcosa. Anche perché, purtroppo, i razzisti non sono solo lì.

Formato di Piazza - Raffaele Formato

Se un fenomeno come Paul Pogba fosse nato a Mentone e avesse fatto i giovanissimi in una squadra di Sanremo in che modo uno avrebbe potuto escluderlo? Uno che sprizza classe da tutti i pori lo si prendeva da parte e gli si diceva: “ragazzo hai preso troppo sole, devi riposare”. Solo l’idea di tenere fuori uno come Pogba è sacrilegio. Figuriamoci se uno ne fa una questione di connotati. A salvare l’Arrigo (ex)nazionale da se stesso sono giunti dal norde orde di giovanotti alti, belli e biondi a fare razzia in Piazza di Spagna prima del match di Europa League Roma-Feyenoord. L’attenzione mediatica si è spostata su di loro e il pensiero del mister di Fusignano è andato presto nel dimenticatoio. Sto cercando di immaginare cosa sarebbe accaduto se l’orda fosse stata composta da neri, o anche solo olivastri. Il mondo mediatico-calcistico avrebbe immediatamente dichiarato guerra a qualche Stato africano o mediorientale.
Ma questi dieci giorni si sono chiusi così come si erano aperti: con un bel pensiero razzista. I tifosi della Juve hanno deciso di esporre un bel “Napoli Colera” anche durante la partita di Champions League col Borussia Dortmund. La motivazione ?  E’ troppo un napoletano nel Borussia (Sacchi docet).

Di cose rilevanti sul calcio giocato poco o nulla. Lo scudetto in Italia sembra bello che andato, si è riaccesa la corsa al secondo posto, ma la cosa non sembra entusiasmare molti se non dalle parti del Vesuvio. Con Parma e Cesena quasi in B pure la lotta per la salvezza perde di interesse.

Ci vorrebbe il risveglio della Roma con la Juve e un turno di ritorno spettacolare delle competizioni europee per ridare vita all’intero movimento.

#DAJEROMA

Comments

comments

The following two tabs change content below.

Raffaele Formato

Ultimi post di Raffaele Formato (vedi tutti)